Chi è PhotoFarm

Workshop3.jpgVivere le emozioni

Una scuola di fotografia e la natura come filosofia: che nasce dall’esperienza di cinque professionisti, per ricercare la natura,Teoria, pratica, tecnica e filosofia, Lezioni, workshop e travel. Oasis PhotoFarm è un progetto integrato di fotografia naturalistica. Una scuola, innanzitutto. Anzi una fattoria, un laboratorio creativo ed artigiano, un vivaio. Ed è anche un’occasione di promozione di quelle tematiche ecologiche che uniscono gli amanti della disciplina. Ecologia che si sviluppa nella conoscenza, nella tecnica fotografica, nel viaggio documentario. Oasis PhotoFarm si propone in molteplici vesti: la carta stampata ne veicola l’attività con la pubblicazione di reportage e servizi fotografici; le serate di rappresentanza offrono occasione di incontro e scambio; Internet riunisce e amplifica la comunità formata ricreando una corrente di comunicazione in tempo reale, che si arricchisce costantemente di contributi, idee, iniziative. Il tutto sotto l’egida e il marchio di Oasis, seguendo una tradizione ormai ultraventennale di autorevolezza nel campo dell’informazione naturalistica e geografica.

Perché una scuola di fotografia naturalistica, e perché adesso? L’attenzione per l’ambiente e la fotografia di natura compare e cresce nell’Italia degli anni ‘70, con la scoperta di nuovi valori come la qualità della vita e l’ecologia. Si scopre l’importanza della natura in tutte le sue espressioni, e da essa nasce, negli anni ’80, una diffusa cultura ambientalista. Sono gli anni in cui si assiste in Italia al boom verde: i media concedono molto spazio alle tematiche naturalistiche, nascono nuove trasmissioni televisive, si fondano nuove riviste, e Oasis tra esse. La fotografia diventa un importante mezzo di comunicazione attraverso il quale i fotografi naturalisti sono in grado di portare conoscenza ed emozione a un pubblico più ampio di quanto non fosse mai accaduto prima. Ma con gli anni ’90 il sentimento naturalistico in Italia (a differenza di altri Paesi) va diminuendo fin quasi a spegnersi, e di natura ormai si parla praticamente solo a proposito (o a sproposito…) di vacanze, paradisi esotici o picnic fuori porta.

Oggi, forse (paradossalmente) grazie alle nuove emergenze planetarie, notiamo un timido ritorno ai valori legati alla conservazione, la natura torna ad essere argomento di conversazione o fonte di ispirazione. Ecco perché una scuola, ed ecco perché adesso: perché
pensiamo che sia tornata la necessità, come negli anni d’oro della divulgazione naturalistica, di percorrere attraverso le immagini la strada di una nuova sensibilizzazione del pubblico verso questi temi. Vogliamo uscire dallo steccato imposto dai ruoli divulgatore-lettore, e andare incontro alla gente, quella gente che voglia accostarsi al mondo in modo non superficiale, non consumistico, imparando al tempo stesso come rappresentarlo in un modo degno della sua bellezza, trasmettendo quest’emozione agli altri. L’ideazione di una scuola di fotografia naturalistica e reportage parte da questo presupposto: risvegliare nel viaggiatore una sensibilità artistica consapevole del mondo che lo circonda, trasformandolo da semplice turista ad esploratore e studioso, ad appassionato nel senso più puro del termine. Grazie alla fotografia si possono scoprire mondi, forme, fatti che altrimenti non avremmo notato.
Attraverso il reportage si può raccontare l’interazione tra l’uomo e l’ambiente. Imparare a fotografare significa allenare mente e occhio a soffermarsi sulle cose che ci circondano, cogliendone il significato al di là delle apparenze superficiali, abituandosi a guardare anziché vedere, a partecipare anziché essere semplici spettatori, condividendo le nostre sensazioni con tutti coloro che ci stanno attorno.

Chi siamo

PhotoFarm, nasce dall’incontro tra la rivista Oasis e alcuni tra i fotografi professionisti italiani più conosciuti del settore, che operano nel campo della fotografia naturalistica da molti anni e ai massimi livelli, avendo all’attivo esperienze di docenza in corsi e workshop fotografici. Ognuno di loro è in grado di coprire il ventaglio tecnico e interpretativo della fotografia di natura, nei suoi diversi sottogeneri: macro, animali, paesaggio, tecniche speciali. Al tempo stesso, di loro ognuno eccelle in uno o più campi specifici come specialista del settore, e in quanto tale sarà chiamato a gestire i relativi corsi di approfondimento.

Christian Patrick Ricci, nasce a Ginevra nel novembre 1964, approccia la fotografia nel 1983,
è professionista dal 2003. Si specializza in natura e viaggi e collabora con De Agostini, Olycom, Oasis, Piemonte Parchi, Tutti Fotografi, National Geographic Italia. Nel 2004 diventa endorser ufficiale Sigma lenses Italia. Partecipa nel 2004 alla spedizione congiunta Cnr-Mas (Mongolian Academy of Science) nella zona dei Gobi Altayn in Mongolia. Dal 2004 è inviato di Oasis. Da allora viaggia realizzando reportage in tutto il mondo.

Link a sito personale: Christian Patrick Ricci

Fabio Liverani, nato a Faenza nel 1971, si dedica alla fotografia dal 1989. Specializzato
in fotografia naturalistica e geografica, frequenta con la medesima passione tutti gli ambienti, da quelli d’alta quota a quelli subacquei. Collabora con Oasis, Geo, National Geographic, Piemonte Parchi, Parchi e Riserve. Ha curato le immagini di alcuni libri a tema naturalistico. Si cimenta inoltre in fotografie di architettura e immagini per cataloghi di artisti e comunicazione aziendale. È rappresentato dall’agenzia inglese Natural Picture Library.

Link a sito personale: Fabio Liverani

Mirko Sotgiu, nasce nel 1977 a Genova. Inizia la sua carriera come operatore Tv; nello stesso periodo finisce gli studi alla scuola di cinema e continua gli studi artistici seguendo grandi maestri fotografi. Inizia l’attività di regista e fotografo professionista, seguendo temi sull’ambiente alpino e il viaggio. Realizza documentari per varie reti televisive di Rai e Sky. Collabora con le maggiori testate, tra cui Meridiani, Vivalda Editori, Weekend & Viaggi, Oasis, Asferico, Orobie, Bell’Europa, National Geographic Childrens (Usa).

Link a sito personale: Mirko Sotgiu

I progetti e le proposte

Accademy

Una vera e propria scuola di fotografia organizzata per corsi. Le lezioni in
aula sono un classico dell’insegnamento: due o più docenti si alternano, in base alle competenze specifiche, con un programma esteso che può partire dalle basi o da un livello avanzato. Normalmente hanno una cadenza settimanale e possono durare più settimane per raggiungere il numero di ore stabilito, ma sono previsti corsi full immersion in una location che offra spunti fotografici e al contempo strutture per la didattica, in modo da confezionare un programma che alla parte teorica affianchi uscite pratiche ed esercitazioni libere, per verificare nella pratica le nozioni assimilate. I corsi possono essere previsti di volta in volta in sedi di parchi naturali, enti e scuole, aule attrezzate.

Workshop

Con workshop si intende un corso pratico di fotografia che può essere legato a escursioni su un percorso naturalistico o un breve viaggio che può richiedere due o più giorni. Nei workshop si impara a fotografare sul campo, attingendo dall’esperienza di due docenti e viaggiando con loro. Questo tipo di corsi dà molto spazio a chi partecipa, alternando fasi didattiche a momenti di ripresa, durante i quali è possibile mettere subito in pratica le nozioni acquisite. Il workshop si svolge all’aria aperta ed è quindi occasione di immersione nella natura e distacco dalla vita di ogni giorno. Le mete sono scelte a seconda dell’argomento trattato e di grande impatto visivo o pregio naturalistico.

L’esperienza che si matura è sia fotografica che di viaggio. Paesaggio, macrofotografia, appostamenti, radiocomandi, l’uso di teleobiettivi sono solo alcune delle tematiche fotografiche previste, che includono un range completo di trattazioni, dalle basi alle tecniche più sofisticate, a seconda del viaggio-programma scelto: per i principianti si comincia dall’abc della fotografia, mentre i più esperti possono confrontarsi con tecniche più sofisticate, addentrandosi nella tecnica e nell’interpretazione a un livello superiore. Oasis PhotoFarm anche sul campo è dunque una vera università di fotografia naturalistica e di viaggio. In genere i workshop sono strutturati come segue: uscita pratica durante il giorno e ritrovo la sera per piccole lezioni teoriche e visione delle immagini realizzate. In workshop di più di due giorni è possibile anche
organizzare compiti a tema per i partecipanti, che saranno poi oggetto di valutazione e discussione per capire attraverso gli errori come migliorare il proprio stile.

Travel

Viaggi in Italia e all’estero, dagli ambienti di casa nostra – perché guardare
attraverso un obiettivo è ogni volta una scoperta – a quelli esotici come l’Africa, il grande Nord e molti altri; viaggi-scoperta, anche, in località ancora non sfruttate dal turismo naturalistico o di viaggio, e poco fotografate. Ovunque si andrà, sarà possibile affiancarsi ai fotografi nelle riprese, assimilando il loro modus operandi, assistiti e seguiti con passione ed entusiasmo. Ogni viaggio viene organizzato nei minimi dettagli e si avvale della presenza di due fotografi dello staff di Oasis PhotoFarm, che seguono i partecipanti dai punti di vista teorico e pratico, mettendo a disposizione attrezzature professionali e soprattutto anni di esperienza sul campo.

Grande attenzione viene data anche all’etica della fotografia di natura, alla post-produzione delle immagini, dal ritocco all’archiviazione. Il tutto al cospetto di scenari naturali fra i più belli del mondo, per chi vuole imparare ma al tempo stesso vivere un evento speciale, di quelli da ricordare e raccontare. Per ottenere buone immagini di un soggetto occorre conoscerlo: oltre alla trattazione delle tecniche fotografiche e della creatività artistica si parlerà quindi anche di divulgazione naturalistica e biologica, come previsto in tutte le proposte di Oasis PhotoFarm.

Le attività della scuola sono supportate, oltre che dalla rivista Oasis, da brand commerciali in grado di fornire materiale e strumentazione utili per lo svolgimento di corsi e workshop: una possibilità in più per i partecipanti di poter provare ottiche, macchine eaccessori fotografici professionali. I workshop e i viaggi sono organizzati grazie all’esperienza di primari tour operator nazionali che collaborano con la Scuola.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – 

Note importanti

● Photofarm Blog non ha carattere di periodicità e non rappresenta “prodotto editoriale” ex L.62/2001…

Testi, immagini e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari del © copyright.

● Photofarm Blog declina ogni responsabilità relativa ai contenuti dei siti segnalati.

 

Copyright

Immagini e testi pubblicati in questo sito sono protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto d’autore. Ogni riproduzione, traduzione, adattamento o uso sono proibiti senza l’espressa autorizzazione scritta dell’autore.

All contents and images in this site are protected under the Italian and International copyright laws. Any reproduction, translation or other uses are prohibited without the Author written permissions.

© Copyright Photofarm 2000-2008

 

Chi è PhotoFarmultima modifica: 2008-11-24T11:14:00+01:00da photofarm1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento