Reflex digitale Pentax K-7

Pentax-K7.jpgPentax annuncia il lancio della nuova reflex digitale K-7 di fascia intermedia, una fotocamera compatta e leggera, ma anche ricca di funzioni avanzate e un’interfaccia grafica intuitiva e di facile utilizzo.

 

Per la costruzione della Pentax K-7 cono stati utilizzati materiali solidi e robusti, ma allo stesso tempo leggeri: il corpo macchina è costruito in acciaio inossidabile e lega di magnesio ed è tropicalizzato, ovvero sono presenti numerose guarnizioni e o-ring sui pulsanti e sulle ghiere per resistere alle infiltrazioni di umidità e polvere. La fotocamera è studiata in modo da poter lavorare in severe condizioni ambientali, per esempio con temperature fino a -10° e il suo otturatore è garantito per 100.000 cicli.

Il cuore della fotocamera è un sensore da 14,6 MP in formato APSC che grazie al processore Pentax Real Image Engine II, restituisce immagini fedeli e ricche di dettaglio; rispetto al precedente modello, il processore è stato oggetto di sostanziali miglioramenti: offre ora un maggior contenimento del disturbo digitale anche a ISO elevati (fino a 6400 via software) e la possibilità di effettuare riprese video con qualità HD, fino ad una risoluzione di 1280 X 720 pixel a 30 fps.

 

Il sistema esposimetrico si affida ad un sofisticato modulo multi zona a 77 segmenti mentre l’autofocus conta sul nuovo modulo SAFOX VIII+ a 11 punti, con 9 punti posizionati a croce nella zona centrale. Completano le dotazioni di questa interessante reflex un grande display LCD posteriore ad alto contrasto da 3” con funzionalità Live View, il sistema di pulizia della polvere dal sensore e la stabilizzazione d’immagine direttamente nel corpo macchina, raffica fino a 5 fps e mirino con copertura del 100%.

 

Scritto da: Alessio di Leo

 

 

 

Reflex digitale Pentax K-7ultima modifica: 2009-05-22T19:41:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento